Ibra: “Sono pronto Mourinho è un grande”

Lo svedese parla del suo ginocchio: “Non posso dire di essere guarito del tutto, ma al momento sono in grado di giocare una gara ogni tre giorni”. Poi, sul tecnico: “E’ il più completo che abbia mai avuto: è attento a ogni particolare, in campo e fuori”

Zlatan Ibrahimovic, 26 anni, salta piùalto di tutti durante la sfida di Supercoppa contro la Roma. LaPresse
Zlatan Ibrahimovic, 26 anni, salta piùalto di tutti durante la sfida di Supercoppa contro la Roma. LaPresse
 
 
APPIANO GENTILE (Como), 28 agosto 2008 – Lunga intervista rilasciata da Zlatan Ibrahimovic alla Gazzetta. L’attaccante interista fa innanzitutto il punto sulla sua situazione fisica: “Il ginocchio va molto meglio. Non posso dire di essere completamente guarito, faccio ancora lavoro specifico, ma in questo momento sono già in grado di giocare ogni tre giorni”. Parla anche di Mourinho: “E’ l’allenatore più completo che abbia mai avuto, in campo e fuori. E’ attento a ogni particolare, in campo e fuori, e la differenza si vede subito: oggi c’è uno spirito nuovo, la squadra ha maggiore fiducia nei propri mezzi, fa la partita, ama controllare il gioco. E’ l’ideale per uno come me”.
 
LO STRAPPO DI MANCINI – Ibra ricorda anche il momento in cui con l’ex tecnico Roberto Mancini si ruppe qualcosa: “Fu dopo Inter-Liverpool: quelle parole hanno messo in discussione il rapporto di fiducia e minato la sicurezza dellal squadra, che infatti da quel momento ha iniziato a faticare. A certi livelli la differenza la fanno le piccole cose, l’atmosfera che sai creare, la mentalità e la fiducia….”. Infine, Ibra raccoglie la sfida del Milan e di Galliani, secondo il quale il primo obiettivo è lo scudetto: “Meglio, sarà più bello vincere”.

 

Ibra: “Sono pronto Mourinho è un grande”ultima modifica: 2008-08-29T00:35:56+00:00da arbi07
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento